Noleggio Kayak a Roma

Scopri le Migliori Offerte per noleggiare un Kayak a Roma e Prenota con un Click!

Noleggia il tuo Kayak a Roma

Dai un sapore nuovo alla tua immagine di Roma: scopri il noleggio kayak sul fiume Aniene

   Uno pensa a Roma e gli vengono in mente una miriade di cose. Poi pensi al fiume di Roma e la mente va subito lì: il Tevere, il biondo Tevere. Probabilmente ben pochi menzioneranno il fiume Aniene come fiume della Città Eterna, nonostante sia là da sempre. Certo, la città nasce sul Tevere, ma l'Aniene era una volta anche chiamato Teverone, limitatamente alla sua parte che confluisce nel fiume principale e anche a lui possiamo ricondurre leggende interessanti, come quella dalla cui prende il nome.

La figlia di Anio, re della Toscana, viene rapita da Catillo (o Cetego), che la porta su un monte. Quando Anio prova ad attraversare il fiume per salvare la figlia muore travolto dalle acque Catillo viene attirato da un bagliore. Interviene quindi lo spirito di Anio e… la ragazza è salva. Catillo viene abbandonato sul monte e il fiume prende il nome Aniene in onore di Anio. E la leggenda è servita!

Un fiume dalla portata d'acqua notevole (non è un caso che alimenti molti acquedotti) e per le città che attraversa. Roma, ovviamente, ma anche Tivoli (che ne ha “approfittato” per alimentare la splendida Villa d’Este con tutti i suoi incredibili giochi d’acqua e la meno nota Villa Gregoriana, recentemente restaurata e rinominata più pomposamente Parco Villa Gregoriana). La chiusura di molte industrie ha reso il percorso del fiume Aniene meno “ricco” da un punto di vista commerciale, ma ha favorito, negli ultimi anni, grazie al minore inquinamento, il ripopolamento faunistico di molte aree, con la ricomparsa delle trote e dei gamberi di fiume. Un miglioramento per la qualità della vita, insomma.

kayak roma

   Per chi fosse interessato a scoprire le ricchezze del fiume Aniene, ricordiamo che c’è anche la possibilità, in molti tratti, di praticare del sano canottaggio. La possibilità di noleggio kayak a due passi dalla Capitale è senza dubbio una risorsa interessante da sfruttare. Mi raccomando, però: attrezzatura completa e professionale (casco, giubbotto, muta, giacca d'acqua…), non improvvisate nulla: anche il fiume più tranquillo può riservare delle sorprese poco piacevoli. Per il noleggio kayak potete ovviamente affidarvi nelle capaci mani di Sharewood e potere così concentrarvi solo sul divertimento! L’Aniene, l’altro fiume di Roma è lì per voi, siete pronti a domarlo?